Bando “La tua idea” – 2^ edizione

Bando “La tua idea” – 2^ edizione

Hai un’idea ma non sai come realizzarla?

Partecipa al bando “La tua idea”!

A chi è rivolto: agli studenti del Conservatorio di Adria che nell’a.a. 2021/2022 hanno frequentato i Corsi Accademici di I/II livello o i Corsi Superiori del Vecchio Ordinamento.

Come funziona: il bando si articola in 2 fasi.

1. Formazione

Partecipazione a 2 seminari “Professione Musicista” su tematiche legate alla comunicazione in ambito musicale ed all’orientamento nel mondo del lavoro.

Si terranno in presenza presso l’Auditorium Mecenati:

  • giovedì 27 ottobre 2022 dalle 15.00 alle 18.00 con Giulio Tampalini e Filippo Michelangeli
  • sabato 3 dicembre 2022 dalle 9.30 alle 12.30 con Valentina Lo Surdo

2. Stesura del progetto (entro il 31 dicembre 2022)

Realizzazione del progetto da parte degli studenti.

 

Selezione e risultati: verrà selezionato il miglior progetto presentato dai partecipanti. 

Sarà stanziato un ammontare complessivo di 2.000,00 euro (con un bonus aggiuntivo di 300,00 euro a favore di iniziative didattiche) che consentirà ai vincitori di realizzare un proprio progetto in ambito musicale, a fronte di una rendicontazione delle spese sostenute per realizzarlo.

 

Scadenze e modalità di iscrizione:

– compilare la seguente domanda di iscrizione entro il 10 ottobre 2022: 

https://docs.google.com/forms/d/1Vx667pKM4NWX5ypidfYVq_bClC2RZmE5_REH6y9MPsA/edit?usp=drivesdk

– invio del progetto entro il 31 dicembre 2022, redatto secondo il modulo allegato.

– realizzazione del progetto a cura dello studente entro la fine del 2023

 

Crediti: la partecipazione al bando (2 seminari + progetto ritenuto idoneo dalla commissione) dà diritto a 2 CFA. Ma sarà necessario inserire nel proprio piano di studi le discipline a scelta 

“avvio alla professione – I” e “avvio alla professione – II” e firmare gli elenchi delle presenze.

 

Si invita a leggere attentamente il bando completo e l’allegato.

 

E-mail per informazioni: latuaidea@conservatorioadria.it

Coordinatrice, Prof.ssa Renata Benvegnù