Maurizio Azzan

Maurizio Azzan

Docente di ELEMENTI DI COMPOSIZIONE PER DIDATTICA DELLA MUSICA

http://maurizioazzan.com/

Nato nel 1987, Maurizio Azzan ha studiato composizione al Conservatorio “G. Verdi” di Milano (con Alessandro Solbiati), al Conservatoire National Supérieur de Musique di Parigi con (Frédéric Durieux, Yan Maresz e Luis Naon) e con Salvatore Sciarrino, terminando poi il suo percorso di formazione all’IRCAM di Parigi. Presso l’Università degli Studi di Torino, ha inoltre conseguito la laurea in Lettere Antiche e la laurea magistrale in Filologia e Letterature dell’Antichità.
Il suo interesse per le arti visive e performative, così come per la letteratura antica e contemporanea, ha profondamente influenzato la sua concezione di musica come network dinamico di spazi e tempi, da esplorare attraverso un’esperienza d’ascolto in cui l’instabilità è la principale condizione esistenziale.
Suoi lavori sono stati eseguiti in festival e stagioni di concerti come l’Huddersfield Contemporary Music Festival, MITO SettembreMusica, Milano Musica, ManiFeste, Impuls Graz, Mozarteum Salzburg, Darmstädter Ferienkurse, Time of Music Viitasaari, Budapest Music Center, Dampfzentrale Bern, RomaEuropa Festival, Gare du Nord Basel, Biennial Festival of the European Recorder Players Society, Open Recorder Days Amsterdam, il Teatro La Fenice di Venezia. Fra i gruppi e i solisti con cui ha collaborato vi sono l’Ensemble Intercontemporain, il Divertimento Ensemble, il Nieuw Ensemble Amsterdam, Mdi Ensemble, Schallfeld Ensemble, Proton Bern, Ensemble Fractales, Ex Novo, IEMA, PMCE – Parco della Musica Contemporanea Ensemble, Ensemble L’arsenale, Sentieri Selvaggi, Anna D’Errico, Antonio Politano, Cameron Crozman, Ruben Mattia Santorsa, Emanuela Battigelli, Ghenadie Rotari, Susanne Fröhlich, Marie Ythier e Andrea Monarda.
Vincitore di diversi premi nazionali e internazionali, fra cui il Premio Nazionale delle Arti, Maurizio Azzan è stato artista in residenza alla cité Internationale des Arts di Parigi e a Vienna, nell’ambito del programma Kulturkontakt della Cancelleria Federale Austriaca.
Fra i progetti futuri, un’opera da camera (commissione dello Schallfeld Ensemble di Graz in coproduzione con l’IRCAM-Centre Pompidou) e un nuovo lavoro per arpa ed elettronica (commissione della Biennale di Venezia).
Dal 2014 i suoi lavori sono pubblicati dalle Edizioni Suvini Zerboni-Sugarmusic S.p.A. di Milano.

Courses

TOP