Milena Josipovic

Milena Josipovic

Docente di Canto

Mezzosoprano italiano, si è diplomata in Canto giovanissima presso il Conservatorio “Francesco Morlacchi” di Perugia dove ha conseguito anche il Compimento inferiore di Pianoforte.
Si è laureata in Storia della Musica presso l’Università degli Studi di Perugia.
Si è formata come esperta in Vocologia Artistica (Corso di Alta Formazione) presso l’Università degli Studi di Bologna – sede di Ravenna.
Il suo repertorio spazia dal Barocco alla musica contemporanea.
Ha studiato con Corinna Vozza, Luciano Bettarini e Gianfranca Ostini, è stata allieva dell’Accademia di Katia Ricciarelli ed ha seguito i corsi tenuti da Ugo Benelli, Lajos Kozma, Liliana Poli, Biancamaria Casoni e Claudio Desderi; con quest’ultimo, in particolare, presso la Scuola di Musica di Fiesole, ha perfezionato i ruoli di Cherubino, Dorabella e Donna Elvira.
Nel 1994, su oltre 240 concorrenti, ha ottenuto una borsa di studio degli Amici del Loggione del Teatro alla Scala di Milano per frequentare i Corsi Individuali di Formazione Professionale tenuti da Magda Olivero.
Vincitrice di concorsi internazionali, (il Verona-Budapest-Tokio, “Menzione speciale” al Concorso Corradetti di Padova, “Idonea” al Concorso Belli di Spoleto), ha debuttato a Braunschweig nel ruolo eponimo dell’Henrico Leone di Steffani.
Ha lavorato in importanti teatri italiani ed esteri: il Filarmonico e l’Arena di Verona (collaborazione pressoché ventennale); il San Carlo di Napoli, il Regio di Torino; il Teatro dell’Opera, le Terme di Caracalla e l’Argentina di Roma; il Comunale di Firenze; il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino; il Carlo Felice di Genova; il Massimo di Palermo; il Comunale di Bologna; lo Sferisterio di Macerata; il Verdi di Busseto; il Verdi di Trieste; in tutti i maggiori teatri di tradizione italiani (il Pavarotti e lo Storchi di Modena; il Fraschini di Pavia; il Comunale di Ferrara; il Comunale di Piacenza; il Teatro Grande di Brescia; il Ponchielli di Cremona; il Verdi di Salerno; il Politeama di Lecce; il Goldoni di Livorno; il Donizetti di Bergamo; il Sociale di Como; il Verdi di Pisa; l’Alighieri di Ravenna, il Verdi di Padova; il Sociale di Rovigo; il Cilea di Reggio Calabria; il Politeama di Catanzaro; il Comunale di Adria; il Comunale Stadttheater di Bolzano; il Palainfoplus di Bassano del Grappa); l’Opéra e l’Acropolis di Nizza; il Teatro dell’Opera di Budapest; il Teatro dell’Opera di Ludwigshafen; la Concert Hall di Dublino; il Palazzo dei Congressi di Lugano; l’Opera House di Guangzhou in Cina.
Ha cantato sotto la guida di prestigiosissimi direttori quali: Arming, Bartoletti, Battistoni, Bignamini, Bisanti, Callegari, Campori, Carella, Carminati, Chicon, David, De Bernard, von Dohnanyi, Fasolis, Frizza, Gelmetti, Giovanninetti, Guingal, Lu Jia, , Kuhn, Lombard, Martinenghi, Mitisek, Morandi, Neschling, Oren, Palumbo, Palleschi, Ranzani, Rath, Renzetti, Severini, Stefanelli, Sutej, Tabakov, Valčuha, Viotti, Wildner…
Ha collaborato con registi di fama internazionale come Zeffirelli, Carsen, De Bosio, Degli Esposti, Domingo, Hollmann, Pizzi, Vick, Fourny, Giacchieri, Plaza, Pawlik, Del Monaco, Pier’Alli, Proietti, riscuotendo grande successo in ruoli come Hänsel dell’“Hänsel und Gretel” di Humperdinck, Sesto de “La clemenza di Tito” di Mozart, Bersi dell’“Andrea Chénier” di Giordano ed il Principe Orlovsky de “Il Pipistrello” di J. Strauss jr..
Ha inoltre partecipato ad allestimenti di opere del novecento come “Die Teufel von Loudun” di Penderecki nel ruolo di Louise, (Regio di Torino, 2000); “Sly” di Wolf-Ferrari, doppio ruolo di Rosalina e di Terza Ancella, sia nell’edizione con protagonista Josè Carreras (Regio di Torino, 2000) sia in quella con Placido Domingo (Opera di Roma, 2003); “Nixon in China” di Adams, prima rappresentazione in Italia, (Filarmonico di Verona, 2008);
Parallelamente, ha svolto attività concertistica in Italia e all’estero, in particolare in Svizzera, Francia, Germania, Lussemburgo, Stati Uniti, Ungheria, Repubblica Ceca, Ucraina e per prestigiose associazioni musicali come la Fondazione Arena di Verona, l’Orchestra Filarmonica di Torino, l’Orchestra della Svizzera Italiana, la Sagra Musicale Umbra, Lugano Festival, le Settimane musicali di Ascona, il Festival “Luca Marenzio” di Brescia e il Festival delle Nazioni di Città di Castello.
Ha partecipato a prime riprese moderne (tra le altre “Il Barone di Rocca Antica” di Franchi-Anfossi, “Joaz” di B. Marcello, “Stabat Mater” di T. Traetta, “Sei Ariette Italiane” di D. Bruni, “Musica Sacra” di R. Arcaleni) e prime esecuzioni assolute (“Missa Militum” di A. Pappalardo, “Meditatio de Passione Christi” di F. Mearelli, “Una Notte nel Bosco”di A. Zanon -Teatro Comunale di Adria, 2005).
Ha effettuato incisioni per la RAI e per le case discografiche TDK, Bongiovanni, Brilliant, Mirabilia e Musicmedia.
Svolge anche attività didattica:
è stata per tre anni insegnante di Tecnica Vocale presso la Corale “Marietta Alboni” di Città di Castello (Pg) nell’ambito di un Corso istituito dalla Regione Umbria;
dal novembre 2010 è docente di Canto nei Conservatori: prima presso il Conservatorio “A. Scontrino” di Trapani, dall’Anno accademico 2014/2015 fino al dicembre 2018, presso il Conservatorio “F. Morlacchi” di Perugia, successivamente presso il Conservatorio “G. Frescobaldi” di Ferrara ed attualmente presso il Conservatorio “A. Buzzolla” di Adria.

TOP