Scaltriti Roberto

Scaltriti Roberto

Docente di Canto

Ha iniziato giovanissimo lo studio del canto diplomandosi al Conservatorio “G.B. Martini” di Bologna sotto la guida del M° Leone Magiera.
Selezionato tra i vincitori della seconda edizione del “Luciano Pavarotti Opera Company of Philadelphia International Voice Competition” ha debuttato nel 1986 nella Bohème di Puccini presso l’Opera di Philadelfia in una produzione di Giancarlo Menotti che aveva per protagonista lo stesso Pavarotti.
Dopo essersi perfezionato ai corsi del M° Claudio Desderi presso la Scuola di Musica di Fiesole, è stato invitato da alcune tra le maggiori istituzioni Musicali in Europa e nel Mondo (tra queste Festival di Glyndebourne, Nederlandse Opera di Amsterdam, Theatre des Champs Elysées di Parigi, Lyric Opera di Chicago, Scala di Milano) e ha collaborato con direttori quali Nikolaus Harnoncourt, Riccardo Muti, Simon Rattle, George Solti.
Estimatore di autori quali Rossini (Italiana in Algeri, La Gazza Ladra, La Cenerentola, Il Signor Bruschino) e Donizetti (Betly, L’Elisir D’Amore) ha approfondito lungamente il repertorio Musicale Barocco cantando in diverse opere e cantante di Bach, Händel e Haydn in collaborazione con Alan Curtis, Christophe Rousset, Rinaldo Alessandrini, Trevor Pinnock e Christopher Hogwood. E’ stato il protagonista dell’Orfeo di Monteverdi che ha inaugurato il Teatro Goldoni di Firenze con la regia di Luca Ronconi e la direzione di René Jacobs nel 1998.
Selezionato per il ruolo protagonista, ha preso parte negli anni 1998/ 99 al Don Giovanni messo in scena da Peter Brook (diretto da Claudio Abbado e Daniel Harding) creato al Festival di Aix en Provence e rappresentato a Milano, Tokio e Bruxelles.
Tra le incisioni discografiche cui ha preso parte si ricordano L’Elisir d’Amore (Belcore) diretto da Evelino Pidò, Don Giovanni (Masetto) diretto da Sir Gorge Solti ed “Amadeus & Vienna”, disco vincitore di un diapason d’oro che propone arie da concerto di Mozart e autori suoi contemporanei diretto da Christophe Rousset.
Dal 2007 ha iniziato l’attività didattica lavorando presso il Conservatorio Arrigo Boito di Parma, il Conservatorio “L. Campiani” di Mantova e la sede di Rodi Garganico del Conservatorio “Umberto Giordano”. Attualmente è docente di canto presso il Conservatorio “A. Buzzolla” di Adria.
Nel 2012, insieme al mezzosoprano Damiana Pinti, ha fondato l’associazione “Opificio Vocale” che si prefigge di divulgare la conoscenza della musica con ogni mezzo idoneo e promuovere attività culturali prevalentemente di tipo musicale attraverso concerti, Masterclass e spettacoli teatrali.

TOP